Archivi della categoria: Diaconi permanenti

Diaconi permanenti

Formazione al diaconato

Fin dai tempi della prima comunità cristiana, in cui prese forma l’esperienza diaconale, si sentì il bisogno di specificare i requisiti delle persone a cui affidare il ministero di diacono: “Siano persone degne e sincere nel parlare, moderati nell’uso del vino e non avidi di guadagni disonesti, e conservino il mistero della fede in una coscienza pura. Perciò siano prima sottoposti a una prova e poi, se trovati irreprensibili, siano ammessi al loro servizio. [ … ] I diaconi siano mariti di una sola donna, e capaci di guidare bene i figli e le proprie famiglie. Coloro infatti che avranno esercitato bene il loro ministero, si acquisteranno un grado degno di onore e un grande coraggio nella fede in Cristo Gesù” (1Tm 3,8-10.12-13). 

Formazione permanente 

L’importanza e l’urgenza della formazione permanente scaturiscono dal dinamismo proprio della persona e, ancor prima, dall’intimo significato del sacramento dell’Ordine, che richiede una crescente risposta al dono ricevuto ed un’ aperta e gioiosa testimonianza di esso. Una importante motivazione ulteriore è quella del necessario aggiornamento per garantire l’adeguatezza alle sfide culturali in campo teologico (e filosofico), etico e socio-politico che la storia concretamente pone.

Continua a leggere Atto di affidamento e di consacrazione dei sacerdoti al cuore di Gesù»