Archivi della categoria: Lavoro e Festa

Lavoro e festa

Il rapporto con il tempo, in cui si esplica l'attività del lavoro dell'uomo e il suo riposo, pone forti provocazioni al credente, condizionato dai vorticosi cambiamenti sociali e tentato da nuove forme di idolatria. Occorre pertanto chiedere che l'organizzazione del lavoro sia attenta ai tempi della famiglia e accompagnare le persone nelle fatiche quotidiane, consapevoli delle sfide che derivano dalla precarietà del lavoro, soprattutto giovanile, dalla disoccupazione, dalla difficoltà del reinserimento lavorativo in età adulta, dallo sfruttamento della manodopera dei minori, delle donne, degli immigrati. Anche se cambiano le modalità in cui si esprime il lavoro, non deve venir meno il rispetto dei diritti inalienabili del lavoratore: “Quanto più profondi sono i cambiamenti, tanto più deciso deve essere l'impegno dell'intelligenza e della volontà per tutelare la dignità del lavoro” . Altrettanto urgente è il rinnovamento, secondo la prospettiva cristiana, del rapporto tra lavoro e festa: non è soltanto il lavoro a trovare compimento nella festa come occasione di riposo, ma è soprattutto la festa, evento della gratuità e del dono, a “risuscitare” il lavoro a servizio dell'edificazione della comunità, aiutando a sviluppare una giusta visione creaturale ed escatologica. La qualità delle nostre celebrazioni è fattore decisivo per acquisire tale coscienza. Occorre poi fare attenzione alla crescita indiscriminata del lavoro festivo e favorire una maggiore conciliazione tra i tempi del lavoro e quelli dedicati alle relazioni umane e familiari, perché l'autentico benessere non è assicurato solo da un tenore di vita dignitoso, ma anche da una buona qualità dei rapporti interpersonali. In questo quadro, grande giovamento potrà venire da un adeguato approfondimento della dottrina sociale della Chiesa, sia potenziando la formazione capillare sia proponendo stili di vita, personali e sociali, coerenti con essa. Assai significative sono in proposito le risorse offerte dallo sport e dal turismo.

dalla Nota pastorale dell'Episcopato italiano dopo il 4° Convegno Ecclesiale Nazionale dal titolo “Rigenerati per una speranza viva” (1 Pt 1,3): testimoni del grande “si” di Dio all’Uomo.
Qui raccogliamo materiale, iniziative ed esperienze utili

Continua a leggere »

Dopo Cagliari. Giorgio Nana (sindacalista): Per un lavoro che riconosca dignità

Dopo Cagliari. Giorgio Nana (sindacalista): Per un lavoro che riconosca dignità

Articolo pubblicato su “Il Settimanale della diocesi di Como” del 9 novembre 2017. Tornare a mettere al Persona al primo posto e non il profitto, questo è stato il messaggio…

Dopo Cagliari. Samuel Lucchini (sindaco di Gemonio): Alla ricerca di un lavoro inclusivo

Dopo Cagliari. Samuel Lucchini (sindaco di Gemonio): Alla ricerca di un lavoro inclusivo

Articolo pubblicato su “Il Settimanale della diocesi di Como” del 9 novembre 2017. Sono partito per Cagliari con due punti fondamentali nella mia mente: il passaggio dell’evangelii Gaudium in cui…

Dopo Cagliari. Emanuele Cantaluppi (presidente ACLI Como): Rimettere al centro del lavoro l'uomo

Dopo Cagliari. Emanuele Cantaluppi (presidente ACLI Como): Rimettere al centro del lavoro l'uomo

Articolo pubblicato su “Il Settimanale della diocesi di Como” del 9 novembre 2017. È la prima volta che partecipo alla Settimana Sociale dei cattolici italiani. È stata un’esperienza molto interessante…

Dopo Cagliari. A colloquio con il Vescovo Oscar: Portare sul territorio la ricchezza della Settimana Sociale

Dopo Cagliari. A colloquio con il Vescovo Oscar: Portare sul territorio la ricchezza della Settimana Sociale

Articolo pubblicato su “Il Settimanale della diocesi di Como” del 9 novembre 2017. Al suo ritorno da Cagliari, il vescovo Oscar ha espresso subito il desiderio di promuovere in diocesi…

Dopo Cagliari. Un bilancio dopo la recente Settimana Sociale

Dopo Cagliari. Un bilancio dopo la recente Settimana Sociale

Articolo pubblicato su “Il Settimanale della diocesi di Como” del 9 novembre 2017. Togli i vari adesivi e targhette della compagnia aerea, apri la cerniera della valigia e cominci ad…

Santo lavoro: 13 maggio San Servazio, patrono di fabbri, falegnami e viticultori

Santo lavoro: 13 maggio San Servazio, patrono di fabbri, falegnami e viticultori

Riprendiamo e integriamo una brillante idea di Acli.it, “Santo lavoro”, un santo per ogni lavoratore: partendo dal primo giorno di maggio – in cui si ricorda san Giuseppe artigiano e…

Santo lavoro: 10 maggio San Giobbe di Idumea, patrono dei tessitori di seta di Milano

Santo lavoro: 10 maggio San Giobbe di Idumea, patrono dei tessitori di seta di Milano

Riprendiamo e integriamo una brillante idea di Acli.it, “Santo lavoro”, un santo per ogni lavoratore: partendo dal primo giorno di maggio – in cui si ricorda san Giuseppe artigiano e…

Santo lavoro: 3 maggio San Giacomo il minore, patrono dei fabbricanti di cappelli, cardatori, droghieri e farmacisti

Santo lavoro: 3 maggio San Giacomo il minore, patrono dei fabbricanti di cappelli, cardatori, droghieri e farmacisti

Riprendiamo e integriamo una brillante idea di Acli.it, “Santo lavoro”, un santo per ogni lavoratore: partendo dal primo giorno di maggio – in cui si ricorda san Giuseppe artigiano e…

Santo lavoro: 1 maggio San Giuseppe artigiano

Santo lavoro: 1 maggio San Giuseppe artigiano

Riprendiamo e integriamo una brillante idea di Acli.it, “Santo lavoro”, un santo per ogni lavoratore: partendo dal primo giorno di maggio – in cui si ricorda san Giuseppe artigiano e…

Santo lavoro: Cristo, l'uomo del lavoro

Santo lavoro: Cristo, l'uomo del lavoro

Riprendiamo e integriamo una brillante idea di Acli.it, "Santo lavoro", un santo per ogni lavoratore: partendo dal primo giorno di maggio - in cui si ricorda san Giuseppe artigiano e…

Intervista a don Gianpaolo Romano

Intervista a don Gianpaolo Romano

Il 5 maggio don Gianpaolo Romano, direttore del Servizio alla pastorale sociale, del lavoro e della custodia del creato della diocesi di Como, è stato intervistato a Radio Mater. Qui…