Appello del referente di Porta Aperta, Giuseppe Menafra

Il dormitorio dei Comboniani cerca volontari

Il dormitorio per senza fissa dimora attivo presso i Comboniani di Rebbio cerca nuovi volontari. A lanciare l’appello tramite Il Settimanale “nella speranza di trovare forze nuove per proseguire e rafforzare questa positiva esperienza cittadina” è il referente di Porta Aperta, Giuseppe Menafra. Attualmente sono 19 le persone ospitate presso la struttura nata nel luglio 2017, tutti uomini, di cui sei italiani e tredici stranieri.

Da Il Settimanale del 18 ottobre 2018 il testo completo dell’articolo.