Proposta ACLI, lunedì 25 settembre. Interveniene Mons. Cantoni

Incontro col premio nobel Shirin Ebadi a Sondrio

“Finché non saremo liberi” è il titolo dell’incontro promosso da ACLI Sondrio e Tavolo di Camaldoli per la provincia di Sondrio (con il patrocinio della Prefettura di Sondrio-Ufficio Territoriale del Governo) con la partecipazione del premio Nobel per la pace, Shirin Ebadi, che si svolgerà a Sondrio lunedì 25 settembre alle ore 20:45 presso il cinema Excelsior. Durante la serata interverranno Mons. Oscar Cantoni, Vescovo della Diocesi di Como; Giuseppe Mario Scalia, Prefetto di Sondrio; Silvano Pegorari, Presidente ACLI provinciali di Sondrio.

Shirin Ebadi, nata ad Hamadan, è stata una prime delle prime donne a ricoprire la carica di giudice nella storia dell’Iran, ma la sua vita è cambiata drasticamente dopo la rivoluzione in Iran del 1979. Nel 2003 riceve il Premio Nobel per la Pace per il suo impegno nella difesa
dei diritti umani e della democrazia. Dal 2009 vive in esilio volontario e continua a lottare per le libertà democratiche del suo paese.

In allegato la locandina da scaricare.