Nomine

CONSIDERATO che tra i compiti che il Regolamento sinodale mi assegna c’è quello di nominare i Membri del Consiglio di presidenza (cf. art. 18)[1], i Membri della Segreteria generale (cf. art. 19)[2] e i Referenti delle Commissioni sinodali (cf. art. 21)[3];

SENTITI quanti di competenza e avuta la disponibilità da parte dei soggetti chiamati a tale compito,

con il presente atto

NOMINO

MEMBRI DEL CONSIGLIO DI PRESIDENZA

i Signori:

Bustaffa Paolo

Lanzetti don Renato

Sala Antonella

MEMBRI DELLA SEGRETERIA GENERALE

i Signori:

Cincera Brunetta

Fornera don Fabio

Lattanzi Enrica

Merlo Francesca

Piani don Simone

Sangiani don Fausto

Secchi don Roberto

  REFERENTI DELLE COMMISSIONI SINODALI

i Signori:

Riva don Angelo (area 1 – Comunità)

Lanzetti Paola e Mazza Francesco (area 2 – Famiglia)

Corti don Emanuele (area 3 – Giovani)

Sosio Stefano (area 4 – Poveri)

Necchi don Corrado (area 5 – Presbiteri).

Il Vescovo

Mons. Oscar Cantoni

 

Como, 7 marzo 2019

Prot. 99/19

don Fausto Sangiani                 cancelliere

[1] Art. 18 – 1. Il Consiglio di presidenza è composto dal Vescovo, dal Delegato per il sinodo e da tre sinodali nominati dal Vescovo. 2. Il Consiglio di presidenza ha il compito di: assicurare che i lavori procedano secondo le finalità e nelle modalità stabilite; dirimere questioni di particolare importanza; esaminare eventuali motivi di decadenza o di sostituzione dei sinodali e disporre a riguardo; consigliare il Vescovo riguardo a eventuali modifiche da apportare al Regolamento.

[2] Art. 19 – 1. La Segreteria generale è composta dal Delegato per il sinodo, dai Referenti e da alcuni collaboratori, interni o esterni, nominati dal Vescovo. È suo compito predisporre gli strumenti necessari al buon andamento dei lavori sinodali. 2. La Segreteria generale in particolare: trasmette ai sinodali l’avviso di convocazione e l’ordine del giorno delle singole sessioni; predispone la documentazione utile per le discussioni e le votazioni; registra le presenze e le assenze; redige i verbali dei lavori del Sinodo e attende all’archivio.

[3] Art. 211. Le Commissioni di studio sono composte dai membri dell’Assemblea sinodale. La loro composizione è curata dal Consiglio di presidenza, sulla base delle indicazioni fornite dagli stessi sinodali. […] 4. Ogni Commissione di studio ha un Referente, nominato dal Vescovo, ed un Segretario. Il Referente ha il compito di moderare i lavori della Commissione e di presentarne il frutto all’Assemblea sinodale durante le sessioni. […] 5. Il Referente e il Segretario tengono aggiornato il Consiglio di presidenza riguardo allo svolgimento dei lavori della Commissione attraverso comunicazioni periodiche tramite la Segreteria generale.