Presentazione il 13 maggio con il Vescovo

Una reliquia
di Teresio Olivelli a Tremezzo

“Nacque tra noi, visse con noi, uno di di noi lo consegnò; fu crocifisso dall’uomo che amava, e dopo aver perdonato, morì!”. Cantata della Passione, un noto canto liturgico per il Triduo Pasquale, e si riferiscono ovviamente a Gesù, ma viene spontaneo applicarli a Teresio Olivelli, novello beato di cui è recentemente giunta una reliquia a Tremezzo.

Continua a leggere nel file allegato che riprone l’articolo pubblicato da Il Settimanale (10 maggio 2018)