Archivi della categoria: Comunità profetiche

12. Il popolo santo di Dio partecipa pure dell’ufficio profetico di Cristo col diffondere dovunque la viva testimonianza di lui, soprattutto per mezzo di una vita di fede e di carità, e coll’offrire a Dio un sacrificio di lode, cioè frutto di labbra acclamanti al nome suo (cfr. Eb 13,15). La totalità dei fedeli, avendo l’unzione che viene dal Santo, (cfr. 1 Gv 2,20 e 27), non può sbagliarsi nel credere, e manifesta questa sua proprietà mediante il senso soprannaturale della fede di tutto il popolo, quando « dai vescovi fino agli ultimi fedeli laici » [22] mostra l’universale suo consenso in cose di fede e di morale. E invero, per quel senso della fede, che è suscitato e sorretto dallo Spirito di verità, e sotto la guida del sacro magistero, il quale permette, se gli si obbedisce fedelmente, di ricevere non più una parola umana, ma veramente la parola di Dio (cfr. 1 Ts 2,13), il popolo di Dio aderisce indefettibilmente alla fede trasmessa ai santi una volta per tutte (cfr. Gdc 3), con retto giudizio penetra in essa più a fondo e più pienamente l’applica nella vita. LG 12

Santo lavoro: Cristo, l'uomo del lavoro

Santo lavoro: Cristo, l'uomo del lavoro

Riprendiamo e integriamo una brillante idea di Acli.it, "Santo lavoro", un santo per ogni lavoratore: partendo dal primo giorno di maggio - in cui si ricorda san Giuseppe artigiano e…

Viaggiatori sulla terra di Dio

Viaggiatori sulla terra di Dio

I Vescovi delle tre Commissioni, per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, dell'Ecumenismo e il dialogo, e per la Cultura e le Comunicazioni sociali hanno…

All'Excelsior di Sondrio: Wallah - je te jure

All'Excelsior di Sondrio: Wallah - je te jure

Un incontro di approfondimento su tema dell'immigrazione attraverso il film documentario "Wallah - je te jure". 25 interviste a migranti (e non) per raccontare le storie di chi parte (e…